martedì 17 giugno 2014

Parigi è sempre Parigi!

Bounjour à tout le monde! Oh si sono tornata dalla romantica Parigi. Pronta a raccontarvi tutto!! :)
Sono stati 4 giorni molto intensi tra musei, lunghe camminate, ma soprattutto lunghe attese!!
Essendo per me la seconda volta, in quest' occasione ho avuto l'opportunità di conoscere più a fondo luoghi già visti.




Ma tagliamo corto e cominciamo dalla più famosa, dalla più scontata, nonché il simbolo di Parigi!
La Tour Eiffel, che riesce a essere nello stesso tempo, sempre vecchia e sempre nuova..






Eccola qua come appare letteralmente inaspettata dall'uscita della metro (fermata Trocadèro linea 6)  
In tutta la sua grandezza e imponenza, ci accoglie su questo piazzale...



..Fino ad arrivare ai suoi piedi e sentirsi piccoli come delle formichine! :) 
Ma non ci si rende conto della sua altezza fino a quando non la si scala, e non si arriva su, fino all'estremità... 


... Dove si può avere una visione a 360° di Parigi


Oltre ad essere di una altezza vertiginosa: niente popò di meno che 280 metri!! A quanto pare è anche il luogo perfetto per fare una proposta di matrimonio, a cui tra l'altro abbiamo assistito personalmente! :) 

 

Credo che con questa foto ci si possa rendere conto dell'altezza!! 

Ma le sorprese della Tour non terminano qua, prima di amarla veramente è necessario ammirarla di notte... 

 
I primi 10 minuti di ogni ora comincia a brillare ininterrottamente. E lo spettacolo è indescrivibile!

 


Ma passiamo oltre.. La novità di quest'anno è stato il BatoBus. 
Che propone un tour sulla Senna e che prevede diverse fermate, che portano ai monumenti e luoghi tra i più famosi e i più importanti. 
 
Utile anche come semplice mezzo di trasporto, come alternativa alla metro. Se ne ha uno ogni 20 minuti e come vedete tocca le tappe più conosciute. 

Un altro mezzo, ancora migliore di questo è il cosiddetto Open Tour. Ovvero quei grandi pullman verdi, scoperti sul piano superiore, che garantiscono ancora di più una visione completa di Parigi. 
 

Parlando invece di musei non potevano mancare il Museo d'Orsay e il Louvre! 
Il primo è un'antica stazione nella quale è nato questo museo dove si possono trovare opere impressioniste e post -impressioniste. 

 
Purtroppo era assolutamente vietato fare foto quindi questo scatto è uno dei pochi! 

Invece, con mio grande stupore, al Louvre fare foto non è stato un problema! Devo dire che visitare questo enorme museo, o meglio una minima parte di questo museo, perché pare che per visitarlo tutto ci voglia all'incirca un anno, è stata la parte che ho preferito! 


 
Una delle cose più belle erano le gallerie con i loro affreschi e i quadri. Questa in particolare, la Galleria di Apollo, l'ho trovata stupenda con i suoi particolari dorat, dove sono rappresentate le stagioni e dove si trova anche la corona di Carlo Magno.

 
La Venere di Milo

 
Le quattro stagioni - Arcimboldo 

 
 Non poteva mancare la Gioconda, che devo dire mi ha un po' deluso, forse per la sua dimensione ridotta, anche perché io mi aspettavo un quadro gigante!! E poi farle una foto è stata un' impresa!! 

Se vi capiterà di andare vi consiglio di affittare l'audioguida perché cosi vi sarà spiegato tutto sui quadri e sulla storia di questo luogo. E non fate come me, assicurativi che sia carica! XD 


Ok, spostiamoci verso l'Île de la cité, dove possiamo trovare la cattedrale di Notre Dame. Quest'anno sono finalmente riuscita ad entrare!! 



 
 
Le vetrate colorate sono le protagoniste di questa chiesa. 

Nei pressi di Notre Dame si trova il Quartiere Latino.
Il centro della vita notturna parigina. Si può trovare un assortimento di locali vastissimo. Ristoranti di tutti i tipi, dall' italiano, al greco, allo spagnolo a quelli tradizionali della cucina francese.. 



 
 Penso che Parigi dal punto di vista della vita notturna sia sottovalutata! Infatti, in questa parte della città ci sono un sacco di giovani e di locali movimentati. 

L'ultimo giorno l'abbiamo passato a Montmartre, la zona vecchia della città, dove si possono trovare veri e proprio edifici storici... Come il Cabaret "au Lapin Agile" e la Maison Rose, vecchi locali Bohémien 


 

Sulla punta di questa collina si trova il Sacre Cœr. Un'immensa, candida chiesa, raggiungibile attraverso una scalinata o con una funivia.. 


Ecco la vista di cui si può godere... 

Per ultimo ma non per importanza il Moulin Rouge!! 


Circondato da una marea di locali e shops a luci rosse!

  


Credo di avervi detto tutto, tutto quello che ho visto io, ma che credo sia solo una piccola parte di questa città che è Parigi!! 
Io ho avuto la fortuna di visitarla due volte, ma credo ancora che non basti! È talmente ricca di storia è bellezza che bisognerebbe rimanerci per un tempo indeterminato fino ad essere sicuri di conoscerla da capo a fondo! :) 

Ora non vi resta che visitarla, io torno alla vita di tutti i giorni e magari anche allo studio!! XD 

A presto! 
Sara. :) 


















2 commenti: